home chi siamo come lavoriamo contattaci collabora con noi

login
 
 

Commenti dei partecipanti
Percorsi al Femminile

Conservo di tutte voi un ricordo straordinario.
Poter incontrare le dee nel cerchio si sta rivelando un lavoro davvero illuminante e profondo. Quando avevo letto il libro anni fa, mi era molto piaciuto e avevo raccolto tante impressioni e fatto riflessioni, ma solo attraverso il lavoro fatto con te nel cerchio riesco a sentire veramente l’energia che ogni archetipo riesce a sprigionare dentro di me. Sono molto ansiosa di continuare!

....credo che sarà grazie ad ognuna delle altre che ce la farò... Vi ringrazio per i vostri talenti e per quanto mi mettete a disposizione. "Distacco"..."lascia, lascia, lascia"......."ENERGIA" .....pian piano tutti i vostri mantra riaffiorano e sono carichissima....

Cara Pamela,
...ci tengo a dirti che è stato davvero bello tornare in quello spazio tutto speciale, quasi non trovo le parole per descrivere l’emozione che ho provato nell’essere di nuovo lì con te e con quel gruppo di donne fantastiche! Già sento dentro di me delle energie nuove muoversi, e non vedo l’ora di tornare.
Volevo dirti ancora grazie grazie grazie per tutto l'aiuto che mi hai dato! Sei stata la mia Musa e la mia Guida, ti saro' sempre grata.. Un abbraccio a te &Enea

Sono fiera di essere donna e avervi incontrate...mi ha arricchito e nutrito ogni giorno di più. ..mi siete mancate tanto ieri. Vi abbraccio.

GRAZIE A TUTTE per essere cosi' come siete! Così diverse e allo stesso tempo così uniche. GRAZIE A PAMELA per le tue parole, i tuoi pensieri, la tua anima e tutto ciò che hai saputo far nascere in noi.

Carissime Dee, grazie a tutte e a ciascuna per il mix di energia, sensualità, grinta, ironia, profondità e gioia a cui ieri sera abbiamo dato vita. Siamo ANIME audaci e coraggiose, capaci di mostrare le proprie ferite, ma anche il luccichio negli occhi e le “scintille” d’oro che custodiamo. Mi sento ricolma di gratitudine per il percorso intrapreso e per aver cominciato a rispondere in modo onesto alla domanda: -Chi sono?

Grazie cara pami, il lavoro che fai, e il modo in cui lo fai, è un nutrimento incredibile
è stato entusiasmante conoscere le dee una per una...

Tu emani un'energia così potente, ma allo stesso tempo rispettosa, che non si può dimenticare
Ciao Pamela, non è ancora esaurita in me l'emozione di sabato scorso. Abbiamo voluto non strafare per non assalirti, per non soffocarti con l'immenso amore che ognuna di noi prova per te. Ognuna di noi aveva per un motivo o per tanti motivi, un grande senso di gratitudine perche' ognuna di noi è stata da te è accolta, raccolta, nutrita, strigliata, attesa, annusata, coccolata, mai giudicata, sempre incoraggiata, ascoltata, aiutata, rispettata. Per tutto questo e molto altro ancora abbiamo onorato il tuo essere Donna. Non preoccuparti di rispondermi. Accogli semplicemente. Io ti vedo e ti sento nell'aria, sento il tuo amore per me e non devi dirmi nulla. Credici quando ti dico che sei anche una grande professionista. Buona maternità e buon lavoro. Quando schioccherai le dita io ci sarò. Ti voglio tanto bene.

Davvero l’ avervi conosciute ha lasciato una traccia viva del mio stesso essere donna. Sapete che consulto poco la posta, che sono incasinata perchè ho da sola tutto il mondo addosso (e con gioia, non solo fatica. Scopro di essere in gamba...sapete!?!?!?)
Vorrei vedervi ancora. Nonostante i miei silenzi, vi prego di tenermi informata di voi, dei vostri moti, viaggi, cambiamenti, sogni...e di ogni altro possibile incontro.
Oggi è il mio compleanno e son felice perchè accetto le rughe che rendono ancora più intensa e terrena la mia energia.
Un abbraccio pieno come un cerchio a tutte.

Pamy, altro che Jodorowsky altro che Jade Doniz altro che Freud , Jung e via dicendo.... Tu sei il meglio che ogni donna possa incontrare nella sua vita, sai come prenderci, sai come ribaltarci e rimettere tutto al suo posto ..crei incanto e magia e tutto ciò che serve per essere felici...
grazie grazie grazie.

Ecco credo che le nostre condivisioni di dolori e di gioie e di calore e di trasformazioni alimentino questa magia, anzi lo sento e di questo vi ringrazio con il cuore e le lacrime che mi salgono dall'anima.
Per ora ti stritolo a distanza e ti ringrazio per esserci sempre con la tua magia potente e avvolgente.

Carissima Pamela, non so se sei già partita alla ricerca delle dee, sarà sicuramente un viaggio affascinante e indimenticabile, come sono stati questi quattro giorni in quella bellissima collina parmigiana. Mi rimarrà nel cuore questo incontro con le dee che ora sono meno sconosciute e le sento dentro una ad una, le riconosco ora, alcune sono già passate nella mia vita, altre sono presenti ora, altre le invocherò. Le amo tutte come amo le donne, la loro forza, la loro fragilità e la loro dolcezza. Per rimanere in questa atmosfera ti chiedo Pamela se puoi mandare qualche titolo di libro da leggere che mi riagganci al lavoro fatto, sulle dee, sulle donne.....
Un abbraccio forte a tutte le compagne di viaggio, sperando di rivederle molto presto.

Da quando abbiamo fatto il laboratorio ho iniziato a usare le matite acquerellate per disegnare e non l'avevo mai fatto! Sto scoprendo un nuovo modo di esprimermi e sopratutto sto acquisendo più fiducia sulle mie capacità (nascoste) e questo lo devo anche a te e alle meravigliose donne che ho incontrato a marzo.
Sono stata molto bene con voi, come l'altra volta, il tuo lavoro (il tuo modo di lavorare, le tue proposte) mi piacciono, le trovo attente, profonde e seguono il fil rouge di una ricerca che non si esaurisce nel w.e. Il recupero degli archetipi femminile è fondamentale per me e credo per tutte le donne…

Grazie cara pami, il lavoro che fai, e il modo in cui lo fai, è un nutrimento incredibile
è stato entusiasmante conoscere le dee una per una...
...carissima "strega che ci hai tirato fuori le budella, ce le hai messe in mano dicendoci candidamente di rimetterle al loro posto ... e ci viene pure da dirti GRAZIE col cuore" è proprio così.
Anche io mi sento una strana voglia di osare.
Osare a fare e smetterla di "pensarci su ancora", ovvero di continuare soltanto a "menarmela pseudo-intellettualmente".
Ho voglia di lasciare esprimere tutto il maschile che è in me, pur con i suoi difettacci, che però, se saprò mediarli con tutto quel femminile-materno che mi ritrovo, forse riusciranno a contenersi, ad ammorbidirsi e a produrre qualcosa di buono.
Vi ringrazio moltissimo e vi abbraccio.


Grazie a te, Pami, per tutto quello che fai con tanta generosità e per le emozioni che sai regalare.
Per i tuoi percorsi per il femminile, in un momento storico in cui, come hai giustamente ricordato ieri sera, il femminile spesso viene calpestato, distorto, malinteso, stuprato.
Riappropriarsi di cosa significhi essere Donna è il primo passo, e tu sai condurre tante anime in questo percorso. Perchè possiamo tutte benedire il nostro sesso.


Una “Regia” di grande spessore e indiscutibili capacità, un gruppo di donne, ognuna con la sua storia, che ha donato al pubblico la vera essenza di ciò che è.
Ammirevoli e coraggiose.

..sono felice di dirti che dopo la tua speciale benedizione mi sono sentita molto tranquilla e serena ed ho avuto delle intuizioni sul mio femminile.

Cara Pamela, volevo solo farti sapere che apprezzo molto la delicatezza e la bellezza (visiva) dei tuoi messaggi. Hai proprio un bel modo di prenderti cura!

Carissima Pamela, tante sensazioni dopo il week end... nuova consapevolezza da questo percorso rispetto alle particolari caratteristiche delle diverse dee che mi abitano, pensavo me ne mancasse qualcuna invece ci sono tutte e anche ben presenti, questo mi da una sensazione di unità come donna e come persona che mi fa sentire più forte... un puzzle completato di tutti i pezzi che danno un'immagine unica e chiara con opposti ma non in contrapposizione ...Grazie ancora per l'opportunità.


Oggi sono un fiume in piena di energie, quello che crei con i tuoi cerchi sacri è pura magia, sono e sarò sempre la tua fan numero uno.

Ragazze, amiche, sorelle,
compagne di viaggio insolite e comunque meravigliose, mi prendo qualche minuto per comunicarvi che fluttuo ancora sulle emozioni di questo sabato "bestiale".
Non so voi, ma io stanotte mi sono abbandonata ad una intensa attività onirica e stamattina mi sono svegliata carica e positiva come non accadeva da tempo; mi facevano leggermente male le chiappe, devo dire, ma mi sento ancora frizzante. Solo appena dopo pranzo ho avvertito che una parte di me era sveglia ed operativa, un'altra invece faceva ancora a cazzotti col cuscino. Le novità sono state molteplici, care le mie latitanti. Pamela poi, senza strafare, buttandola lì come una cosa normalissima, mi ha dato diversi spunti su cui lavorare con me stessa nei mesi a venire. E' stato tosto questo week-end, ma ragazze se ne è valsa la pena!
Auguro a tutte voi di continuare ad avere fantasia ed intelligenza da spendere e da spandere per il mondo.
Un abbraccio caloroso.

Ps: Da quando abbiamo fatto il laboratorio ho iniziato a usare le matite acquerellate per disegnare e non l'avevo mai fatto! Sto scoprendo un nuovo modo di esprimermi e sopratutto sto acquisendo più fiducia sulle mie capacità (nascoste) e questo lo devo anche a te e alle meravigliose donne che ho incontrato a marzo.

Donna accogliente: grazie!
Alle donne della Tribù: grazie!
A Quercia: sei nei miei pensieri più belli!
Un abbraccio grande come i vostri cuori

rosa di gerico...coraggio....mentre lo scrivo ancora mi commuovo...e mentre mi commuovo ancora ringrazio...e mentre ringrazio ancora m’illumino...e mentre m’illumino trovo un po più coraggio...e forse un giorno troverò la mia porta.

Ciao meraviglie,
ogni esperienza con Pamela è unica e arricchente e mi colpisce (ma ormai non stupisce...) come ogni volta mi possa portare a casa doni preziosi e nutrienti per l'anima.
Il primo dono è stato avervi incontrato in un modo così speciale ed intimo e aver sentito fluire dentro il cerchio emozioni, energie, scambi continui di noi e delle nostre vite, in un modo ancestrale, viscerale, nostro. Il secondo dono è stato poter condividere questa magia con Marta, a cui spesso avevo cercato di raccontare le esperienze dei cerchi, e che sono felice abbia finalmente provato sulla sua pelle.
Poi tanti altri doni, da parte di ognuna di voi... e alcune frasi, come dei mantra, che mi risuonano e che soprattutto nell ultima settimana sto cercando di recuperare... non prendermi troppo sul serio... prendermi del tempo... respirare.
Grazie a tutte, e, sempre GRAZIE a Pamela per la sua creatività e generosità.

"un giorno esisterà la fanciulla e la donna il cui nome non significherà più soltanto un contrapposto a al maschile ma qualcosa per se...."
ti ringrazio Pami per avermi fatto scoprire la forza e l’energia di Iside...
GRAZIE PAMELA PER LE SERATE DEL MAGICO CERCHIO ED ANCHE ALLE STUPENDE DONNE CHE INSIEME ABBIAMO VISSUTO. SEMPRE COLLEGATE, CON AMORE E GIOIA
Buongiorno, prima di tutto volevo ringraziarLa per il laboratorio "In viaggio con Iside" in cui ho avuto il piacere di partecipare lo scorso fine settimana a Desio. Da quando sono arrivata ho sentito un atmosfera molto speciale di armonia e di accoglienza che mi hanno subito commossa. Con un inizio così il seguito non mi ha certo delusa! Sono rimasta molto felice dal grande potere che abbiamo noi donne se messo insieme. Ho sempre pensato che noi donne siamo speciali e questo laboratorio mi ha dato modo di constatarlo.

Dee tutte, l' anno scorso ero una spettatrice... una spettatrice che si emozionava nel vedervi... nel sentirvi, cercando e potendo immaginare tutta la vita che c'era dietro ogni parola e dietro ogni gesto. Riguardandovi mi viene spontaneo ringraziarvi, per avermi accolto nel vostro cerchio. Vi abbraccio

DEA SELVAGGIA
O MUSA DELLE ARTI ET ISPIRATRICE DEI POETI A TE BEATA AMANTE/AMATA PORGIAMO, INFINE, LE LACRIME VERSATE AFFINCHE' TU LE POSSA RITRASMUTARE IN ACQUA E SALE. ANIMA DEL FUOCO, RESPIRO DEGLI OCEANI,SEMPRE CASTA GENERATRICE COLEI IN CUI TUTTO HA " SENSO "..........................IL TUO E NOSTRO CERCHIO.

Sei un essere speciale non smetterò mai di dirtelo ..


CARE DONNE ALBERO,
vi ringrazio per la magica esperienza e per la vicinanza che mi avete donato...l’ inverno è davvero duro da superare ,anche se la certezza di un ritorno di Primavera, mi fa riprendere piano piano gli scambi linfatici; le radici aumentano la permeabilità al nutrimento e tra poco sono sicura che metterò pure qualche nuova foglia!
Sto intraprendendo un percorso alla ricerca della mia essenza: non è meraviglioso?
Nel mio caso una caduta nell inverno più freddo e più buio era davvero necessaria affinchè io riprendessi a considerare la necessità dell Amore per me stessa...
"Fai del recupero di te stesso la priorità assoluta della tua vita." -Robin Norwood-
Vi abbraccio tutte e vi invito a perpetuare gli scambi con la nostra amata Terra
GRAZIE di CUORE

Un albero mi disse: la vita è un diramarsi ed un fiorire
Un perdersi e trovarsi e un appassire…
Sono contenta di aver incontrato le vostre fronde.
Buona fotosintesi a tutte : D

E’ stata un esperienza unica … sofferta … e meravigliosa !
Ti abbraccio splendida Dea

“Come un’onda incontra il mare, come pulire lo specchio per vedere chiaramente i colori, le sfumature, il rosso e il nero, poi ancora il bianco, la luce, il buio. Come fare un viaggio insieme a ‘tante persone’. All’inizio sono tutte sconosciute, a volte perfino t’infastidiscono, a volte ti spaventano, ma man mano che lo specchio si fa più lucido ho sempre più incontrato me stessa. È stato l’inizio del mio viaggio, ho piantato le radici del mio albero. Ho chiuso gli occhi e ho iniziato a volare….”

Ciao ragazze,
anch io volevo ringraziare tutte e soprattutto Pamela (e Agata che me l ha fatta conoscere!) per aver creato e condiviso un’esperienza così intensa, stimolante, arricchente, avvolgente... un esperienza che fa bene all anima!

“Un viaggio in me stessa, nel mio femminile e nel mio maschile, nella mia instabilità e nella mia precisione, nel mio antro scuro e nel mio giorno. Le mie paure sono diventate più mostruose, i miei dubbi più inestricabili, i miei difetti giudizi morali, le mie ferite si sono infettate, i miei figli sono mostri e la solitudine mi ha inghiottito nel suo caldo, infernale e maligno vuoto. Sono andata giù. E ci sono ancora, nella cantina di Barbablù. E rido di ciò che vedo, rido a squarciagola, urlo e mi godo la mia merda. So che c’è e so che c’è anche il palazzo sopra. Forse ora non è il momento dello sforzo. È il momento di giocare con la cacca.”
…all'idea che un'altra persona che è stata tanta importante nella mia vita forse inizierà un'avventura di trasformazione con la mia stessa "Ecate" mi si riempiono gli occhi di magia....
Oggi sono un fiume in piena di energie, quello che crei con i tuoi cerchi sacri è pura magia, sono e sarò sempre la tua fan numero uno.

Vi pensavo....
accade spesso, ma in particolare l’altra notte quando nevicava... era bellissimo e nn so con quale nesso logico, mi è tornato in mente il ns incontro. In particolare quel buio, la musica, il procedere a gattoni bendate, lo scontrarsi senza sapere con chi.....
Bello,bei ricordi!!!!!

La compagnia delle dee dentro di me è sempre molto stimolante, ce ne sono due o tre che proprio non riescono a mettersi d’accordo, e qualcun’altra che invece zitta zitta fa la prepotente sulle altre... Insomma, è una bella orchestra interiore, e a tutte quante voglio un gran bene, soprattutto grazie al percorso fatto insieme a Pamela e tutte voi. Vi volevo anche ringraziare tanto per avermi resa capace di vedere davvero la mia bellezza, il che non significa che al mattino mi metto davanti allo specchio a fare la civetta... Piuttosto, grazie a questi due anni insieme ora mi riconosco veramente in quanto donna, con tante ricchezze dentro di me, e questo fa sentire forte e felice.

Grazie amiche divine, ancora oggi, ripensando a voi, sento la dolcezza e la forza della vostra presenza. Siete nel mio cuore.

Ho le lacrime, credo che tu sia uno dei doni più preziosi che la vita mi ha donato.
Incredibile come stia accrescendo l'amore tra noi! E ancora non conosciamo le nostre storie, ma conosciamo il nostro profondo, la nostra essenza!

Ciao Pamela,
ho partecipato al laboratorio "In viaggio con Iside" qualche settimana fa, il mio personaggio nella rappresentazione era lo "sciamano/stregone". Volevo ringraziarti per il bel seppur breve percorso, sono andata a leggermi qualcosa in più su Iside e le dee e farò un percorso su questo filone di drammaterapia. Mi è mancato, anche se l avevi premesso, un tempo di condivisione del vissuto e della scelta del proprio personaggio, che devo dire è avvenuto automaticamente, un pò per tutte nel gruppo, senza neppure pensarci come se ognuna già sapesse quale fosse il proprio ruolo. Parlando con alcune persone partecipanti al percorso è emerso un pò di sconcerto per le storie emerse e la profondità del lavoro sul dolore. Importanti gli incontri di sguardi in profondità, in particolare con il tuo dove mi sono sentita vista e mi sono lasciata vedere. Mi è piaciuta la commistione di espressione corporea, di musica, di movimento, di creazione teatrale e di bioenergetica che mi hanno ridato carica e fatto emergere materiale per il mio percorso personale.

Ho sentito questi 2 giorni come un balsamo, un rinforzo, uno stimolo, una cura, un abbandono a vivere e a essere, semplicemente.
So di essermi fatta un bellissimo e preziosissimo regalo.
Ho davanti a me la mia Me che ha realizzato Fuochi d Artificio.
Avrei voluto cullarti amorevolmente, come tutte le altre, per farti sentire tutta la mia gratitudine e amore.
Non riesco a dire altro, ho il cuore pieno di gioia.

Ciao Agata…grazie a te, sai le tue parole mi hanno fatto realizzare che il cerchio ha perso per me i confini del tempo, lo sento ricolmo di tutte le donne che ci sono state e che ci saranno.

Sveglia presto. Notte corta post adrenalinica. Non e' stato un sogno. Abbiamo fatto lo spettacolo! Che brave siamo state. Sentivo il filo rosso con tutte voi! Non perdiamoci quindi. Stiamo bene insieme. Grazie al talento di Pamela. Grazie al suo talento, alla sua capacita' di attrarre donne di valore! Grazie alla sua volonta' di attivare i nostri neuroni a specchio! Grazie!

“Il mio percorso è stata una continua scoperta dei miei limiti e di come sarei riuscita a superarli. Lo stupore è stato il filo conduttore di tutto il viaggio. Per sere e sere ho ingoiato la frustrazione di non essere riuscita ad esprimere quello che sentivo dentro lo stomaco e che urlava per uscire. Sono troppo pesante, troppo grassa, mi vergogno troppo, il brano è troppo lungo. Qualcosa però è scattato. L’esperienza non è acqua, gli anni sono storia, il peso è sostanza ed il tempo non conta. Non ho alcuna fretta. Voglio giocare questa partita, per me, perché le mie compagne di viaggio siano orgogliose di me, come io di loro. Per dare e ricevere. Per essere felice e amare.”

buongiorno a tutte meraviglie...come dice pamela! io questa mattina giovo ancora del rituale sacro e magico che abbiamo vissuto ieri grazie a quelle due donne straordinarie e grazie a pamela che ci ha fatto questo dono... vi auguro di "stare" e di sentire emozioni e sguardi e silenzi delle persone per voi speciali...vi abbraccio in attesa di ritrovarvi tra due settimane

“Un gesto, un passo, una parola, la loro ripetizione. Fino a diventare un rito, come dono alla nostra anima nel suo bisbiglio d’amore che con forza reclamava la sua libertà e chiedeva il coraggio di ascoltarla. A Iside e al suo incontro con le nostre anime.”

“In viaggio con Iside. In viaggio con me stessa. Percorso di riscoperta, d’evoluzione, di sofferenza, di profondità, di viscere, di sangue, di lacrime e di vittorie.
Riscoperta di potenzialità sopite, potenzialità del femminile, oltre i ruoli, al di là di vincoli culturali, ma in un senso più universale, archetipico, umano.
Ed è proprio da questa grande possibilità che ci offre Iside, di rimetterci in contatto con la nostra dea, che si ricalibrano tutte le relazioni d’affetto, sostegno, amore.
Ho iniziato il mio viaggio con Iside in un momento di profonda messa in discussione di modelli relazionali che mi portavo dentro, e Iside mi ha insegnato nuovamente a SENTIRE e sentirmi FUOCO, TERRA, ACQUA e ARIA. Da qui parte tutto, da qui parto io. Sento che sono avvenuti dei cambiamenti dentro di me da quando ho iniziato il mio viaggio; si tratta di un ascolto più autentico ed un rispetto indiscutibile nei confronti d’ogni sentire. Senza giudizi né pregiudizi, ma come unica possibile base su cui poter realmente costruire delle relazioni autentiche. E questo è un niente rispetto a tutto quello che mi ha dato Iside. Iside mi ha rimesso in contatto con il mio femminile, con le mie sorelle, con i miei amori.”
Sono stata molto bene con voi, come l'altra volta, il tuo lavoro (il tuo modo di lavorare, le tue proposte) mi piacciono, le trovo attente, profonde e seguono il fil rouge di una ricerca che non si esaurisce nel w.e.
grazie a te pamela per le occasioni di incontro specialissime di questi anni...e grazie a tutte le donne meravigliose! io ci sarò il 4 giugno per ritrovare e rivivere le emozioni dei magici cerchi!

“Mi sono molto ricreduta sul tema scelto. Ero molto scettica. A forza di ripeterlo e rendendo i vari collegamenti tra un pezzo e l’altro, oggi posso dire che tutto ha avuto un senso e quello che dico nello spettacolo è lo specchio di quello che sono. Ci sono pezzi che mi hanno coinvolto molto, anche per la mia età. Alcune tappe le ho superate, altre forse no, ma oggi non pretendo più di doverle superare. Comunque l’esperienza è stata molto bella e molto significativa. Forse quello che mi ha coinvolto meno è qualcosa dal quale non mi voglio far coinvolgere? Chissà! Se così fosse, allora….un secondo percorso con il femminile e maschile per bloccare qualche blocco?”
Vivere senza aspettative dicono sia una delle regole per essere felici….
Beh…sicuramente in linea generale è un buon metodo…. ma essendo TU un’eccezione….meno male che un’aspettative ce l’avevo…. perchè se non fossi arrivata un minimo “preparata” a questa esperienza…o meglio a TE….mi avresti sciolta come una fettina di burro nel forno a microonde! Come le precedenti volte, anche in questo viaggio hai superato qualsiasi mia aspettativa: così il viaggio è per me continuato nel week end…. e credo ancora durerà per diversi giorni. Sono state aperte delle porticcine, nuove e vecchie, che ancora devo definire ….. ma qui mi fermo perché se continuo so per certo che diventerà logorroica! E comunque credo tu abbia capito senza che io debba aggiungere i dettagli. Non era retorica né tantomeno una sviolinata ciò che ti ho detto venerdì durante il nostro saluto: sei uno dei modelli a cui aspiro.

Incredibile come stia accrescendo l'amore tra noi! E ancora non conosciamo le nostre storie, ma conosciamo il nostro profondo, la nostra essenza!

La compagnia delle dee dentro di me è sempre molto stimolante, ce ne sono due o tre che proprio non riescono a mettersi d’accordo, e qualcun’altra che invece zitta zitta fa la prepotente sulle altre... Insomma, è una bella orchestra interiore, e a tutte quante voglio un gran bene, soprattutto grazie al percorso fatto insieme a Pamela e tutte voi. Vi volevo anche ringraziare tanto per avermi resa capace di vedere davvero la mia bellezza, il che non significa che al mattino mi metto davanti allo specchio a fare la civetta... Piutosto, grazie a questi due anni insieme ora mi riconosco veramente in quanto donna, con tante ricchezze dentro di me, e questo fa sentire forte e felice.

Dea mattina lieve
nel cammino che ci ha accompagnato sento ancora il profumo dei passi, la consapevole saggezza di cio che mi ha nutrito.

Quello di ieri per me è stato l'ultimo appuntamento con questo cerchio, spero di ritrovarlo anche in futuro, ma comunque conclude una delle mie fasi...dopo il cammino di questi due anni la sensazione è quella della pienezza, custodisco dentro il mio corpo uno scrigno di emozioni indelebili, fuori da me le immagini di Afrodite me lo ricordano ogni giorno….ti voglio un bene sincero...e abbraccio te e Amelia.

…e questa notte vi ho sognato, un sogno davvero intenso, in cui entravano le viscere, la potenza, il cuore del femminile... ecco, anche in me le dee stanno facendo delle gran rivoluzioni, mi sono trovata in situazioni in cui il cuore mi ha portato a far parlare nuove dee e anche sì, a sperimentare questa nuova sensazione di vivere pienamente in un corpo di donna, o meglio iniziare a assaporare questa misteriosa miscela di anima corpo cuore di donna... in tutto questo sì, qualche dea tende a spadroneggiare ma è come se ora lo facesse con leggerezza e come se io potessi guardarla sorridendo e forse già.... accogliendo e dietro il sorriso del cuore le altre dee iniziano a spiccare il volo.

Carissima Pamela, tante sensazioni dopo il week end... nuova consapevolezza da questo percorso rispetto alle particolari caratteristiche delle diverse dee che mi abitano, pensavo me ne mancasse qualcuna invece ci sono tutte e anche ben presenti, questo mi da una sensazione di unità come donna e come persona che mi fa sentire più forte... un puzzle completato di tutti i pezzi che danno un'immagine unica e chiara con opposti ma non in contrapposizione ...Grazie ancora per l'opportunità ...

Mi rimarrà nel cuore questo incontro con le dee che ora sono meno sconosciute e le sento dentro una ad una, le riconosco ora, alcune sono già passate nella mia vita, altre sono presenti ora, altre le invocherò. Le amo tutte come amo le donne, la loro forza, la loro fragilità e la loro dolcezza.
…ringrazio ancora le dee per avermi condotto sul tuo cammino, preziosa creatura!!!

“Grazie per questa liberazione. Da tempo, da millenni la cercavo. Io che sono stata oggetto e preda e poi ho attraversato i baccanali vendicandomi dei sacrifici che hanno fatto del mio corpo. E poi costretta vergine, venduta come schiava, bruciata per la mia saggezza, mai libera né padrona. Ora mi sento restituita alla mia Dea, in pace. Sento che ho tutto, perché il tutto che cercavo è qui con me, in me.
Grazie.”

…ecco credo che le nostre condivisioni di dolori e di gioie e di calore e di trasformazioni alimentino questa magia, anzi lo sento e di questo vi ringrazio con il cuore e le lacrime che mi salgono dall'anima.
Grazie dal cuore dea custode dell'anima che mi ha dato le ali per volare. Un abbraccio doppio e caldo e tenero per Amelia


LABORATORI ESPERIENZIALI

...tante emozioni anche forti...Il dolore ma anche la comunanza di sensazioni ed emozioni negl’ altri
Trovare in altri parole per dire qualcosa di nostro.
Uno scambio affettivo e intenso e INCROCI e PERCORSI. SMARRITI E RITROVATI NEL SENSO.

Un grazie ad Animamente che mi permette sempre di incontrare persone fantastiche in occasioni particolari
Il corso di public speaking guidato da Diego e Francesco ha il pregio di andare a fondo con leggerezza, e questo ci ha fatto mettere tutti in gioco “senza veli”
Grazie a Tutti perché siete come siete e... arrivederci a presto!

...mi sono sentita accolta. Dentro di me ho sentito crescere un energia, una luce calda e anche il bisogno e la voglia di continuare.

Trovare il coraggio per vivere anche per me stessa.

Questo corso mi ha regalato nuovi strumenti utili e grandi emozioni. Il connubio Diego/Francesco è risultato vincente. Il gruppo era fantastico, l'atmosfera magica e, spero vivissimamente decidiate di proporci un secondo step al quale parteciperò molto volentieri.
Grazie per ciò che mi avete regalato, a presto

Sentimento di gioia e leggerezza dopo il dolore, la sofferenza e sopratutto condivisione di questi sentimenti.

Cari Francesco e Diego, siete stati fantastici e io ho già voglia di tornare con voi e con gli amici a riprendere da dove siamo arrivati...Grazie a voi e a tutti per la bellissima esperienza e anche a Pamela che ci ha fatti lavorare insieme.

Ancora immerso in questo profondo.

Anche io sono soddisfatta della mia esperienza… Il corso è stato molto molto bello, sia grazie ai formatori, che al gruppo.
Quando questa magia si verifica, senti che vale la pena di investire su se stessi, regalandosi esperienze di questo tipo.
Grazie a tutti, dunque!

Un corso magico: occasione di incontro con persone speciali occasione di re-incontro con se stessi
E’ stato interessante rilevare come il corso abbia messo in evidenza che certi nostri comportamenti ritenuti corretti, alle volte producono risultati inefficaci a raggiungere ciò che ci siamo prefissati.


Il laboratorio è un importante e intenso lavoro su di sé, difficile e utilissimo allo stesso tempo. Assolutamente trasferibile all’attività lavorativa.


La docente mi ha fatto un ottima impressione! Ha dimostrato molta competenza e molta professionalità, ha messo le persone a proprio agio, ha saputo creare un atmosfera serena in cui abbiamo potuto lavorare davvero molto bene.

Vorrei congratularmi con tutti voi, per incredibile avventura passata insieme. In particolar modo vorrei ringraziare Diego e Francesco, per la loro professionalità nel dirigere il nostro corso.

Ho trovato il corso estremamente utile, sia per il mio modo d’intendere i rapporti interpersonali quotidiani, che il modo di relazionarmi con i colleghi e con i superiori.


Il corso ha affrontato un connubio di situazioni ed argomenti atti a creare numerosi spunti di riflessione da cui prendere linfa e consigli per l’attività lavorativa di ogni giorno.


E’ stata un occasione per mettermi in gioco e rivedermi nei comportamenti da modificare nel rapporto con gl’altri e verso me stessa. Grazie per questa opportunità.


Corsi per le organizzazioni

Ti ringrazio ancora una volta di questa bella esperienza che ci avete fatto vivere … è stato come dire “prendiamoci un minuto a pensare al mondo che ci circonda e soprattutto alle persone che ci stanno intorno e con cui lavoriamo insieme!”. Noi tutte ancora ne parliamo …e noi tutti in un modo o nell’altro abbiamo riflettuto e ripensato ai nostri atteggiamenti nei confronti degli altri … come ci poniamo agli altri … e vedo che diversi rapporti tra colleghi sono cambiati e migliorati … e una comune a molti ci siamo resi conto che spesso non ascoltiamo quindi stiamo sforzandoci di migliorare in questo senso.
Spero che la nostra genuinità ti abbia affascinato come noi siamo rimasti affascinati dalla vostra personalità frizzante e comprensiva di entrambi …
… grazie ancora e saluta anche Angelo.


....così canticchiava "Pollon", cartone animato della mia...haime' infanzia andata...ma tu è Angelo avete portato un po' di polverina magica che ha contagiato piu' o meno tutti...Ancora Grazie di cuore!! oltre all'allegria, avete portato a farmi conoscere alcune persone che, mi vergogno un po' (tanto) a dirlo...vedo da anni ma che non conoscevo, o che non ho mai cercato il tempo e voglia di conoscere.
Grazie a voi mi sono stupita di chi avevo effettivamente al mio fianco, mi sono emozionata, mi han fatto ridere e piangere ...gran bella esperienza!
Devo dire che quel lunedì mattina, sono entrata in quella stanza dubbiosa, non tanto entusiasta,e ovviamente per mio carattere, sulle mie... poi sono stata "al gioco" e manco a dirlo...mi sono divertita, ma davvero tanto, per un attimo mi sono rivista all'asilo! :-)
Ne sono uscita quel venerdì più leggera, ma con un valore aggiunto, con un nuovo entusiasmo, e con tanta voglia e curiosità di condividere idee, pensieri, progetti.. e pure i malumori personali, di colpo sono diventati meno pesanti.


Ciao Pamela! Ciao e Grazie! Grazie di cuore!
Non vedevo come poter iniziare diversamente questa mail……se non con un bel Ciao e un immenso Grazie per quelle magnifiche giornate passate insieme a te e ad Angelo.
Ho trovato il tuo biglietto sulla mia scrivania e ti dico subito che puoi stare tranquilla! GIGI è qui in ufficio, sulla mia scrivania e sta benissimo!
Un grazie anche per avermi in queste giornate ricaricato, per avermi fatto riscoprire, conoscere ed avvicinare ad elementi del gruppo su cui avevo pregiudizi, per avermi fatto scattare quel qualcosa che mi aiuterà spero a migliorare pian piano non solo nel lavoro, ma anche nella vita in generale. Lo so che possono sembrare parole grosse, ma ti assicuro che è così!
Tante sono state le emozioni provate e le cose che vorrei dire e dirti in questa mail……e un po’ spero e credo che tu le abbia capite…ma la cosa fondamentale e che mi preme dirti e dire anche ad Angelo è: GRAZIE!
Così come ho iniziato questa mail, mi sembrava giusto chiuderla! J


Come le precedenti volte, anche in questo viaggio hai superato qualsiasi mia aspettativa: così il viaggio è per me continuato nel week end…. e credo ancora durerà per diversi giorni. Sono state aperte delle porticine, nuove e vecchie, che ancora devo definire ….. ma qui mi fermo perché se continuo so per certo che diventerà logorroica! E comunque credo tu abbia capito senza che io debba aggiungere i dettagli.


Ci tengo a dirti che alcuni partecipanti alla sessione di lun e martedì a Ud sono venuti da me per raccontarmi quanto siano rimasti entusiasti
delle due giornate di formazione. Sono stati dei feedback che mi hanno fatto veramente piacere, soprattutto considerando il clima prevenuto prima delle sessioni.
Queste persone mi hanno espressamente chiesto di riferirti nuovamente (dicono di averlo già fatto!) quanto abbiano trovato il tutto utile e piacevole!


Copyright Animamente.it © 2004 - All rights reserved | Privacy e Cookies Policy | Credits: DGsign.it